Felice a Testaccio, Roma

23 gennaio 2014

Di Felice hanno tutti un’opinione e se n’è veramente scritta qualsiasi cosa. Ci sono i puristi della cucina romana, i fan, i detrattori, ma piano piano praticamente chiunque a Roma ha varcato questa soglia e assaggiato quei famosi Tonnarelli cacio e pepe mantecati al tavolo, croce e delizia dei camerieri che se li sentono ordinare sempre. da felice tutti vengono per la cacio e pepe, ma c'è un menu pieno di ottimi classici romani da provare e riprovare Di non solo Cacio e pepe è fatto il menu di Felice, pieno di piatti robusti e dalle porzioni abbondanti che soddisferebbero anche le massaie romane. Oltre al menu fisso, ogni giorno della settimana si susseguono piatti quotidiani e di stagione, come ad esempio le Fettuccine alla vignarola con guanciale in primavera, oppure gli Gnocchi al sugo il giovedì. Il venerdì è dedicato al pesce, con ottimi Moscardini e piselli e un Fritto di paranza croccante e asciutto. Oltre alla celebre Cacio e pepe meritano un assaggio gli altri primi della tradizione romana come Carbonara, Gricia e una saporitissima Amatriciana. Tra i secondi un’ottima Coda alla vaccinara, Involtini al sugo, polpette di bollito dalle dimensioni generose e Abbacchio con patate al forno. Imperdibile il Tiramisù al bicchiere, un altro classico del locale.

Felice a Testaccio

  • Indirizzo: via Mastro Giorgio 29, Roma
  • Chiusura: sempre aperto
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 06 5746800

I commenti degli utenti