Fukurou, Milano

23 gennaio 2017

A guardarlo da fuori, Fukurou sembra un locale minuscolo. La verità si cela dietro le porte, da cui il ristorante si sviluppa in profondità. Lo stesso gioco si ripropone con il menu: se pensavate di trovarvi nel classico ristorante giapponese in cui si sciorinano sushi e sashimi o poco più, sarete piacevolmente sorpresi dalla proposta curata e ampia di piatti della cucina nipponica. un menu che spazia tra le specialità della cucina giapponese autentica, dal ramen ai piatti di carne, al sushi A partire da una delle specialità più gettonate degli ultimi anni, il ramen: qui le generosissime ciotole di brodo e noodles sono proposte in 5 varianti, di cui la più succulenta (e piccante) è la tantan, con brodo di ossa di maiale e miso, macinato di maiale piccante e pesto di sesamo nero, servito con chiffonade di porri. Non delude anche il più classico ramen tonkotsu, con uovo marinato e arrosto di maiale in accompagnamento. Meritano un assaggio anche gli spiedini: succulenti quelli di pancetta di maiale; golosi quelli con polpettine di pollo glassate. La carta, veramente ampia, spazia in numerose direzioni: sukiyaki e shabu shabu (su prenotazione), udon, soba, kushi katsu (spiedini impanati e fritti), kakuni (maiale stufato), nanban (pollo impanato alla giapponese con tartare e verdure), tonno scottato allo yuzu e via dicendo. Per gli appassionati, non manca una nutrita sezione dedicata a sushi e sashimi, naturalmente ben fatti. I prezzi sono medio alti; il servizio è gentile, ma tende a rallentare durante il weekend. La prenotazione è necessaria.

Fukurou

  • Indirizzo: Via Antonio Tolomeo Trivulzio 16, Milano
  • Chiusura: Lunedì
  • Spesa: entro i 50€
  • Tel: 02 40073383

I commenti degli utenti