Golden Union Fish Bar, Londra

12 ottobre 2017

Nel mare magnum, è il caso di dirlo, dei locali di fish & chips di cui è disseminata Londra, questo locale moderno dalle pareti di piastrelle candide e luci al neon si distingue per bontà e servizio celere. Il pesce in ogni voce del menu è sostenibile e proviene da acque britanniche: fish & chips dagli arredi tra il moderno e il retrò con ingredienti di qualità locali merluzzo ed eglefino arrivano da Peterhead in Scozia, ad esempio. Anche le patate sono locali, spedite ogni settimana dai terreni dell’Anglia orientale. Carta d’identità gastronomica a parte, i piatti serviti da Golden Union sono ottimi: la frittura è leggera e croccante; la salsa tartara è acidula e pungente al punto giusto per spezzare la ricchezza del pesce fritto. Il menu non è eccessivamente ampio, ma comprende tutti i classici del chippie: merluzzo, sogliola, salmone, pollock, scampi e fish cakes, tutto accompagnato da una generosa porzione di patatine fritte. Se non siete nel mood per dei piatti di pesce (oppure i vostri commensali non mangiano pesce, ma la prossima volta portateli altrove), potreste assaggiare una classica pie salata inglese, salsiccia impanata e fritta oppure formaggio halloumi fritto. I contorni prevedono, oltre alle patatine, gli immancabili mushy peas e fagioli stufati. La salsa tartara fa già il suo dovere, ma assaggiate anche la curry sauce con le patatine.

Golden Union Fish Bar

I commenti degli utenti