Ham Holy Burger, Milano

14 novembre 2013

Scordatevi i fast food americani e il cibo di massa: da qualche tempo a Milano (e non solo) l’hamburger è una delizia da gourmet. Un fenomeno ormai talmente diffuso che si può arrivare al paradosso di un cibo veloce preparato con ingredienti Presidio Slow Food: è quello che avviene da Ham Holy Burger, affollato ristorante a pochi passi dal ciottolato di Brera. Qui ogni piatto è preparato con manzo rigorosamente piemontese e ingredienti di prima qualità: nei panini trovano posto il formaggio brie, la ratatouille di verdure e i pomodori secchi. Ordine tramite iPad, hamburger con ingredienti Slow Food, birre artigianali: questo è Ham Holy BurgerSi può anche optare per le insalate, la tagliata o le ottime polpettine Gipsy di vitellone; persino le patatine fritte sono speciali: apparentemente tagliate a mano, con tanto di buccia, da gustare con la salsa allo yogurt o con del guacamole. Uno degli ingredienti del successo è anche l’estrema modernità nel servizio: gli ordini si fanno tramite iPad, custodito nell’apposito scomparto di ogni tavolino. In questo modo è possibile fare le proprie scelte, chiedere aggiunte alla ricetta e specificare la cottura della carne senza dover chiamare un cameriere: il servizio ne guadagna in velocità e precisione. Nel giro di pochi istanti dall’ordinazione potrete già sorseggiare al tavolino la vostra birra Lurisia o Baladin, o magari la limonata fatta in casa. Una seconda sede del ristorante, più spaziosa e dall’arredamento decisamente rustico, si trova in via Marghera 34.

Ham Holy Burger

  • Indirizzo: via Palermo 15, Milano
  • Chiusura: sempre aperto
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 02 875510

I commenti degli utenti