I Cuochini, Palermo

2 luglio 2014

A due passi dalla possente Quadriga dello scultore Mario Rutelli si nasconde I Cuochini, l’immancabile ritrovo dei più fini buongustai palermitani. Questo locale vanta una storia che precede l’Unità d’Italia e inizia con i fratelli Allegra che, nel 1826, aprono una rosticceria nel quartiere Politeama. Si dice che i due non fossero di alta statura e pare che da questo derivi il nome del locale: piccoli cuochi che incarnano una grande tradizione. Cucina siciliana autentica e street food da perdere il conto delle calorie Dal 1995 Massimiliano Valentino e Maria Luisa Cigno hanno rilevato l’attività continuando a stupire gli avventori con una freschezza e una genuinità inimitabile. La vitalità dei proprietari e la voglia di creare un percorso enogastronomico di eccellenza è chiara sin da subito. Certo, l’indirizzo non è facile da trovare, inserito com’è all’interno di un palazzo d’epoca appartenuto al misterioso Barone Di Stefano. Appena entrati nel cortile ci si accorge del delizioso portoncino sulla destra: se la ricerca di questo locale può risultare ostica a chi non conosce la zona, tirerete presto un sospiro di sollievo vedendo le prelibatezze che qui si possono assaggiare. All’ingresso piccole specialità siciliane vi accolgono in bella mostr: freschissimi panzerotti, pasticcini, timballetti, crocchette di latte e krapfen fanno gola così disposti in mostra davanti a una linda cucina a vista. A questo punto non vi resta che diventare habitué del luogo: vi divertirete a imparare a memoria e a riconoscere le varietà dei panzerotti ancor prima di averli mangiarli (tutti).

I Cuochini

  • Indirizzo: Via Ruggero Settimo 68, Palermo
  • Chiusura: Domenica
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 091 581158

I commenti degli utenti