Il Ponticello, Roma

1 febbraio 2018

Un locale giovane, a partire dagli arredi e per finire in bellezza con lo staff, gentile e sorridente. Qui si servono pinse su taglieri di legno, condite nei modi più svariati, a cominciare dalle proposte classiche fino a quelle stagionali e più creative. pinse leggere e digeribili condite con ingredienti particolari e invitanti L’impasto è leggero e digeribile, con una bella crosta croccante a sostegno degli ingredienti generosamente distribuiti sulla pasta. Per preparare l’appetito sono stuzzicanti le chips alla carbonara, con guanciale croccante, crema di uovo e pecorino grattugiato. A seguire, fate la vostra scelta: le pinse tradizionali non deludono, ma quelle creative potrebbero anche farvi innamorare. Qualche esempio? Boss-aiola, con uovo alla Bismarck, funghi, salsiccia, stracciatella di burrata e prezzemolo; Salvia in Zucca, con mozzarella, crema di zucca, taleggio, salvia e noce moscata; Speranzosa, con guanciale croccante, ricotta di pecora, pere e semi di sesamo; Viola, con mozzarella, patate lesse, verza viola al forno, crema di robiola e rosmarino. Ad accompagnare c’è una bella selezione di birre artigianali che abbraccia molti stili diversi (persino una Milkshake Fruit Ale, per chi volesse provarla, se è ancora disponibile). Prezzi nella media e soddisfazione garantita.

Il Ponticello

  • Indirizzo: via Ostiense 427, Roma
  • Chiusura: sabato e domenica a pranzo
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 06 45473558

I commenti degli utenti