Infermento, Polignano a Mare

5 maggio 2014

Capita che a qualcuno piaccia fare il suo mestiere e quando capita si sente. È il sentore immediato che ti prende come una zaffata di iodio in piena faccia percorrendo i vicoli di Polignano fino a piazza San Benedetto (in via Penna della Galera, ad essere precisi), un'ampia selezione di birre artigianali e i piatti dello chef marcello ventura dove la musica buona di Infermento vale per benvenuto dello chef. Gaudere, gaudeo, gaudes, il piacere di godersela declinato in tutti e cinque i sensi, altrimenti che senso ha? C’è la musica live, spesso, c’è il profumo di cucina e di pane fatto in casa, c’è il mare d’inverno risciacquato dalla malinconia, e l’aria frizzante d’estate coi tavolini all’aperto in mezzo ai vicoletti del centro storico. Che volere di più? Di più, c’è. A cominciare dalla passione brassicola dei patron Giuseppe Fato e Maria Rosaria Minerva, che hanno fatto di un vizio privato e onnipotente una pubblica virtù, offrendo una selezione di 45 birre artigianali (anche alla spina), molte delle quali scovate nei quattro angoli di Puglia. Il resto ce lo mette lo chef Marcello Ventura in cucina, senz’altra pretesa se non quella d’offrire un poco di buono. Un must i paccheri ai pistacchi, o la pasta fresca, scampi e pesto di fave fresche. Infine, se non bastasse questo boccone di spasso nudo e crudo, c’è la torta fiorona – fioroni freschi, mascarpone e savoiardi – che da sola vale il viaggio.

Infermento

  • Indirizzo: via Penna della Galera 20, Polignano a Mare (BA)
  • Chiusura: martedì
  • Spesa: entro i 30€
  • Chef: Marcello Ventura
  • Tel: 080 4249840

I commenti degli utenti