Kiko, Roma

26 agosto 2015

L’arte di Atsufumi Kikuchi, cuoco già noto ai gastronauti romani, è supportata dalla passione di Roberto Angelini, musicista amante della cucina nipponica. I due hanno appena aperto Kiko, il nuovo ristorante giapponese nel cuore di San Lorenzo a Roma. un locale dedicato al sushi supportato da roberto angelini e atsufumi kikuchi Kiko è nome del locale e soprannome del piccolo (ma navigato) chef, 37 anni di carriera in giro per il mondo, brevemente raccontati nella prima pagina del menu. Nello stesso menu si legge di percorsi di degustazione (da 42 € o 46 €), di Insalate, Makimono e Nigiri e di Sashimi e Tempura. Due i posti a sedere da cui è possibile ammirare Kiko e il suo apprendista all’opera; gli altri 40 coperti sono avvolti in una penombra stranamente accogliente: la luce punta sul piatto, bianco su bianco circondato dal nero degli arredi. La luce, appositamente studiata, veicola l’attenzione del cliente e la conduce solo e soltanto sul cibo. Grande attenzione alla scelta delle materie prime, il pesce è tracciato e ne è indicata la provenienza all’ultima pagina del menu. Per le bevande la scelta è tra birre orientali e birre BrewDog (britanniche). Limitata la scelta dei vini.

Kikp

  • Indirizzo: Piazzale del Verano 90, Roma
  • Chiusura: sempre aperto
  • Spesa: entro i 50€
  • Chef: Atsufumi Kikuchi
  • Tel: 349 4021706

I commenti degli utenti