La Brinca, Ne

8 gennaio 2015

Questa trattoria è ormai diventata uno dei baluardi della cucina della tradizione ligure, una delle più segnalate sulle guide enogastronomiche e una delle più considerate in ambito nazionale. La cucina che si trova qui è quella della Val Graveglia, che regala qualche versione più peculiare, di zona, di piatti tradizionali in tutta la provincia di Genova. Gli ingredienti utilizzati da La Brinca sono tutti di primissima scelta, molti dell’orto e delle campagne circostanti, quelle dell’entroterra di Lavagna. cucina ligure tipica della val graveglia, con piatti particolari e ormai rari Come già accennato il menu in questo locale si compone di piatti della tradizione, molti dei quali variano a seconda della stagione e della disponibilità del territorio. Da provare sempre e comunque l’antipasto della nostra campagna, una selezione che offre una bella panoramica sui prodotti e sulla cucina del luogo, composto dagli assaggi di tutti gli antipasti in carta: si fanno ricordare in particolar modo i ravioli alla brace, il testarolo con il pesto al mortaio, la torta baciocca (una torta salata a base di patate tipica della cucina genovese e che oggi si trova raramente nei ristoranti). I primi sono praticamente tutti imperdibili, ma una menzione speciale va fatta per le lattughine ripiene in brodo, ma anche gli gnocchi al pesto andrebbero assaggiati. Con i secondi si continua ancora meglio, budino di verdure e cacciagione in primis. Per i dolci esiste una carta a parte e la qualità non è inferiore al resto della proposta: ottimi i sorbetti con la frutta di stagione e i gelati fatti in casa. In menu si trova anche il biancomangiare, dal sapore di un antico passato decisamente da assaggiare. La cantina è ampia e ben studiata, i ricarichi onesti. Per un pasto speciale questo locale è più che consigliato.

La Brinca

  • Indirizzo: Via Campo di Ne 58, Ne (Ge)
  • Chiusura: Lun; aperto solo a cena escl Sab e Dom
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 0185 337480

I commenti degli utenti