La Esquina, New York

18 settembre 2017

Innanzitutto, scegliete dove volete stare: nella taqueria da cui si accede a un altro locale nascosto (e dove potrete mangiare tacos e quesadillas) oppure nella brasserie, più convenzionale, con pochi tavoli, luci basse e servizio gentile. due locali in uno, cucina messicana autentica e cocktail ben fatti Se optate per quest’ultima, il menu sarà più ampio, servito forse in un ambiente meno intrigante, ma comunque valido. Iniziate con un antipasto, ma fatevi un favore e lasciate perdere nachos e salse: le scelte migliori sono sicuramente queso fundido (una ciotola di formaggio fuso condito con semi di zucca arrostiti e chile de arbol, da mangiare con tortilla chips) ed elotes callejeros, una pannocchia arrosto cosparsa di formaggio cotija, maionese e polvere di peperoncino. Per continuare scegliete qualche taco misto: carnitas (spalla di maiale, coriandolo fresco, cipolle e salsa verde), bistec con queso (fettine di rib eye con chicharron di formaggio, cipolle e salsa verde) o pollo sfilacciato. Tra i piatti principali si distinguono le enchiladas de mole, ripiene di pollo e cosparse con una salsa mole cotta per 24 ore, e la tostada con polpo arrostito.

La Esquina

I commenti degli utenti