La Uascezze, Bari

6 maggio 2014

L’insegna, innanzitutto, vale per intento programmatico e manifesto. E tradisce (o proclama?) il temperamento festaiolo del patron Maurizio Colamonico che in questo vicoletto del borgo antico ha apparecchiato un angolo che a Bari no, non c’era. birre artigianali e vini pugliesi accompagnati da prodotti tipici di qualità Uascezze in lingua dialettale sta per baccanale godereccio, condito di cose buone, con l’obbligo morale di brindare alla compagnia. Un bicchiere in più delle birre artigianali o dei vini pugliesi in carta non è un problema, visto che la trattoria offre un servizio taxi a tariffa unica e anche le stanzette di un b&b proprio dirimpetto al localino. Il resto è tutto tipical, con un occhio di riguardo alla filosofia del chilometro zero con variazioni su tema, vedi il capocollo di Martina Franca prodotto in Valle d’Itria e affumicato nei trulli, e quello di cinghiale, in viaggio dalle colline toscane. Sono solo due dei salumi e formaggi in mostra sul maestoso tagliere de La Uascezze, accanto alle bufaline senza lattosio e le salsicce d’asino accompagnate da tranci di focaccia barese doc. I patè di verdure e ortaggi handmade fanno il resto, e per chi non si sottrae alle esperienze gustative very strong, c’è la ricotta forte o meglio squant, un piccante e autentico boccone di Puglia.

La Uascezze

  • Indirizzo: vico Corsioli 2, Bari
  • Chiusura: lunedì
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 080 5236023

I commenti degli utenti