Luppolo Station, Roma

2 agosto 2017

Trastevere nella sua parte meno mondana ma altrettanto bella e caratteristica, più lontani dalle piazzette tanto care ai turisti, più vicini alla stazione. Da qui il nome. E l’arredamento. Luppolo Station è un pub che rispetta tutte le regole del genere. Birre artiginali di ottima qualità e una cucina che spazia dai primi agli hamburger Lungo bancone, trespoli per chi vuole stare appena al di là delle spine, tavolini e tavolate. A differenziarlo dagli altri indirizzi capitolini è l’apertura, da pranzo a fin quando possibile. Accoglie quindi gli avventori anche nel primo pomeriggio, per chi, con spirito inglese, volesse consumare la prima pinta prima che il sole tramonti. L’offerta gastronomica varia dai primi della tradizione romana con qualche variante, ai fritti e ai taglieri fino a giungere agli hamburger (anche di agnello e salmone). Per noi un tagliere piuttosto ricco e hamburger al sangue: il Cacio unisce il sapore amaricante della cicoria alla sapidità della salsa cacio e pepe. Altrettanto sfidante il Campagnolo a dominare la salsa amatriciana, la croccantezza del bacon, i sapori inconfondibili di scaglie di pecorino e cipolla caramellata.I publican poi sanno consigliare lo stile più vicino ai propri gusti, non ci sembra mai superflio dirlo: le birre -ad altissima rotazione- sono rigorosamente artigianali. Non manca qualche chicca per intenditori e maniaci del mondo brassicolo.

Luppolo Station

  • Indirizzo: via Giuseppe Parini, 4, Roma
  • Chiusura: sempre aperto
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 06 5833 2681

I commenti degli utenti