Marennà, Sorbo Serpico

29 gennaio 2014

Siciliano di origine, ma irpino di adozione, Paolo Barrale è lo chef del Marennà. Allievo di Heinz Beck, Paolo è riuscito a interiorizzare un territorio a lui sconosciuto fino a poco tempo fa, inserendo nella propria cucina innesti della tradizione siciliana. lo chef paolo barrale interiorizza il tessuto gastronomico locale e lo innesta con la tradizione siciliana Il Marennà è il ristorante che si trova all’interno dell’azienda vitivinicola Feudi di San Gregorio, una struttura moderna immersa nei vigneti. L’ambiente è elegante e raffinato, la scelta della cucina a vista non è per nulla casuale, ma fatta per dare la possibilità agli ospiti di poter ammirare le tecniche e anche i prodotti di alta qualità utilizzati. Ogni piatto rappresenta un viaggio strutturato dallo chef, che segue le dinamiche territoriali rinnovando la cucina della tradizione. Sono tante le specialità da tenere in considerazione al Marennà, come la Minestra maritata, la Parmigiana in carrozza, la Spalla di agnello cotta piano piano con purea di mele annurche e millefoglie di patate e carciofi. Per quanto riguarda i vini, la carta è doverosamente legata a scelte aziendali, ma non disdegna la presenza di vini provenienti da altre realtà.

Marennà

  • Indirizzo: via Talagnano 5, Sorbo Serpico
  • Chiusura: martedì
  • Spesa: oltre i 50€
  • Chef: Paolo Barrale
  • Tel: 0825 986666

I commenti degli utenti