Menya Shichisai, Tokyo

31 agosto 2018

Uno tra i primi locali ad aver dato il via al trend del ramen senza alcun tipo di conservante, Shichisai a Hatchobori, non distante da Ginza, propone un ramen in stile Kitakata davvero di alto livello. ramen in stile kitakata a pochi metri dal quartiere di ginza Ad attendere dietro i posti già occupati troverete salarymen, ragazzetti appassionati di ramen e coppie vestite eleganti, tutti riuniti per assaggiare gli squisiti noodles al dente, preparati letteralmente davanti agli occhi dei clienti. Il risultato è una pasta che si mantiene piacevolmente al dente, appena un po’ rustica, spessa e dai bordi ondulati. L’unico svantaggio è l’attesa, quindi si consiglia di arrivare per tempo. Il brodo in cui sono serviti i noodles è intenso, ricco e affumicato: il particolare aroma è dovuto all’aggiunta di piccole sardine essiccate, un classico del niboshi ramen. Il chashu in guarnizione è tenero e saporito; l’uovo ha ancora il tuorlo morbido e il menma – listarelle di germogli di bambù – è ancora croccante. Un ramen davvero soddisfacente. Come è consuetudine, non si prenota e si paga in anticipo alla macchinetta.

Menya Shichisai

  • Indirizzo: 2 Chome-13-2 Hatchōbori, Chūō-ku, Tōkyo
  • Chiusura: sempre aperto
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: +81 3-5566-9355

I commenti degli utenti