Misoya, Milano

13 dicembre 2017

Proprio a pochi passi dal suo competitor Zazà Ramen, Misoya porta a Milano un ramen particolare. La carta infatti si focalizza sul miso, un prodotto giapponese molto apprezzato. Quando decidete che tipo di ramen mangiare, il ramen qui ha un brodo caratterizzato dal miso, di tokyo oppure di hokkaido la prima scelta cadrà sul tipo di miso che impreziosisce il brodo di pollo e maiale o quello di verdure: più delicato quello di Tokyo, corposo e saporito quello di Hokkaido. Il risultato è un ramen dal brodo denso, ricco, a completamento del quale ci sono noodles, carne di maiale macinata, menma (germogli di bambù fermentati), germogli di soia, cipollotto fresco a fettine e due patatine fritte. A seconda della tipologia preferita, il piatto si arricchisce di fette di arrosto di maiale (cha-shu), verdure miste, pasta piccante di miso, alga nori… In menu comunque si trovano anche altre specialità della cucina giapponese come i gyoza, i takoyaki (polpette di polpo guarnite con maionese, salsa Otafuku e katsuobushi), tofu con salsa di sesamo e miso. L’ambiente è piacevole, luminoso, con un tavolo sociale dove sedersi con altri commensali e conoscere persone in nome del ramen. Il servizio è gentile e rapido.

Misoya

  • Indirizzo: via Solferino 41, Milano
  • Chiusura: lunedì
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 02 83521945

I commenti degli utenti