Nakiryu, Tokyo

29 giugno 2018

Secondo ramen-ya a Tokyo ad aver conseguito la stella Michelin, Nakiryu (che significa drago piangente) è nascosto in una stradina anonima, in un palazzo altrettanto anonimo. Gli ispettori della Michelin sono rimasti conquistati dallo shoyu ramen, con brodo arricchito da salsa di soia, tantanmen squisito, nel secondo ramen-ya stellato di tokyo ma la specialità di Nakiryu e il motivo per cui è tanto amato in città, è il tantanmen. Si tratta di una variante piccante e cremosa del ramen, qui interpretata in una versione saporitissima e comunque leggera rispetto ai tantanmen classici. Il brodo è arricchito da grasso di maiale e crema di peperone rosso e sesamo; a coronare la ciotola c’è negi – cipollotto tagliato a fettine sottili – e un trito di carne di maiale saltata. I noodles sono dritti e sottili, serviti ancora piacevolmente al dente. In menu si trovano altri piatti (shio ramen, rice bowls), ma se fate la strada fin qui, non mancate di assaggiare il tantanmen. Come accade spesso nei locali giapponesi, i posti sono limitati e non si prenota: fate la fila pazientemente. In fondo, una ciotola di ramen stellato qui vi costerà soltanto 6.50 euro: vale la pena aspettare.

Nakiryu

  • Indirizzo: SKY Minamiotsuka 1F, 2-34-4 Minamiotsuka, Toshima-ku, Tokyo
  • Chiusura: lunedì sera e martedì
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: +81 3-6304-1811

I commenti degli utenti