Norma Polpetteria Artigiana, Torino

5 giugno 2014

Ingannevole è l’arte della polpetta più di ogni cosa. Ironica aulicità a parte, se c’è una ricetta apparentemente facile che nasconde scivoloni e insidie di vario genere, è proprio la polpetta. È tutto un sottile equilibrio tra cottura, macinatura dell’impasto – che deve essere sì legato ma mai troppo secco – doratura esterna croccante e golosa. Da Norma, proprio dietro a Palazzo Nuovo (la sede delle facoltà umanistiche torinesi), In un ambiente arricchito da dettagli di design, le polpette ricordano la cucina della nonna la sfida è vinta: il locale ha aperto da appena qualche settimana, ma se riuscirà a mantenere gli attuali standard di qualità delle materie prime e servizio, si candida a diventare uno dei locali cult della città. Il concept del piccolo ristorante è basico ma nasconde dettagli e grafica assai curata. Fritte, in carpione, affogate nel sugo, vegetariane, salate o dolci: insomma, ci sono polpette davvero per tutti i gusti. Chi proprio non sa scegliere si affida alla Scorpacciata, nove polpette (tre per tipo) scelte dallo chef e servite in tre diversi savarin e stampini dal gusto retrò. Le più semplici, cioè le polpette di maiale (5 €) cotte al forno – con macinato di maiale, pane, uova, formaggio e semi di finocchio – si rivelano seducenti a tal punto che non si finirebbe mai di mangiarne. Da assaggiare quelle di coniglio in carpione (8,5 €), consigliate anche a chi non ama questo tipo di carne. Imperdibili le polpette di manzo al sugo (6,5 €), servite anche in abbinamento con gli spaghetti: il potere evocativo è immediato, il tuffo nella cucina della nonna è un attimo. Chi al pesce non rinuncia proprio mai, vira sulle polpette di pesce azzurro o su quelle di polpo (9,5 €), preparate con polpo verace e fagioli di Saluggia, straordinaria varietà di legume coltivata nel vercellese. Piovono polpette, da gustare al naturale o accompagnate con le salse proposte – dalla barbecue a quella di yogurt e menta – fino al gran finale dolce con la crisciuta fritta con frutti rossi, adagiata su una crema di mandorle.

Norma Polpetteria Artigiana

  • Indirizzo: Via Roero di Cortanze 4, Torino
  • Chiusura: domenica
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 011 19781712

I commenti degli utenti