Olivia, Firenze

23 dicembre 2016

Un locale dove l’olio extravergine di oliva, sia il protagonista indiscusso? È nato a Firenze, dirimpetto a Palazzo Pitti, da un’idea di Serena Gonnelli e si chiama Olivia. Qui ruota tutto intorno al mondo del nettare dorato proveniente dal Frantoio di Santa Tèa, di proprietà della famiglia Gonnelli. La cultura dell’olio extravergine non la troverete solo nel cibo, il fritto è il cavallo di battaglia del locale: la materia prima è tuffata nell'olio extravergine senza pastelle ma anche nelle linea di cosmesi e nel kit fai da te con cui preparare la vostra bruschetta. La convivialità è un altro punto forte di Olivia: si mangia in tavoli destinati a più persone oppure seduti al bancone con cucina a vista. Se invece avete fretta, potete ordinare dal menu e portarvi tutto a casa. I frittini sono il cavallo di battaglia del locale, in quanto non ci sono pastelle o uova, ma solo la materia che si tuffa nell’olio extravergine. Altro  must per cominciare il pasto è il pinzimonio con crema al pecorino all’olio nuovo. Ci sono anche rivisitazioni contemporanee dei piatti della tradizione: i cubetti fritti di ribollita con mostarda alle cipolle hanno il loro perché. Per rimanere nel classico, la vellutata di zucca con un giro di olio nuovo è molto invitante oppure, se volete stare su un evergreen toscano, provate la zuppa di farro. Bocconcini di baccalà da standing ovation, dove la polpa generosa si fa amare davvero. Non si lascia Olivia senza aver assaggiato il suo dolce speciale: un bombolone ripieno di crema di cioccolato, davvero intrigante.

Olivia

  • Indirizzo: piazza Pitti 14/r, Firenze
  • Chiusura: sempre aperto
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 055 2670359

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti