Pani e Casu, Cagliari

13 febbraio 2018

Cagliari è città di mare e fascino particolare, specialmente d’inverno. Riservata ma solare, nasconde piccole perle di ristorazione che meritano una piccola trasferta. Come Pani e Casu, ristorante affacciato su una bellissima terrazza di Castello, il quartiere antico del capoluogo sardo. ristorante tipico sardo che valorizza la tradizione delle diverse zone dell'isola Una scelta coraggiosa del proprietario, Efisio Mameli, ha eliminato dalla carta del ristorante tutti i piatti di pesce per privilegiare la tradizione delle diverse zone dell’isola. Gli antipasti, imprescindibili vista la varietà e la colorata girandola che creano sui tavoli tondi e rettangolari, si aprono con gustose verdure fritte e in guazzetto, insalate di pani e legumi e formaggi sardi come pecorino, ricotta e semi-stagionato a seconda della disponibilità e della stagione. Tra i primi, oltre ai famosi malloreddus, ci sono paste all’uovo fresche e i culurgiones, ravioloni tipici dell’entroterra ogliastrino ripieni di patate, pecorino, aglio e menta fresca conditi con una buona salsa al pomodoro e una abbondante spolverizzata di pecorino fresco al tavolo. Oltre al porcetto, che deve essere prenotato, i piatti migliori tra i secondi sono le lumache e la tenera carne di asino, servita al piatto appena scottata assieme a un cestino di croccanti verdure locali. Per dolce, impossibile non prendere una buona boccata d’aria e un paio di amaretti, fatti in loco, umidi e cedevoli al morso come rarissime volte capita di assaggiare. Con il vino della casa e tanto pane per fare la scarpetta, il conto si aggira sui 25 euro a testa, un rapporto qualità prezzo assolutamente imperdibile, anche solo per restare a gustarsi il magnifico golfo ai piedi della terrazza.

Pani e Casu

  • Indirizzo: via Santa Croce 51, Cagliari
  • Chiusura: lunedì
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 070 8586629

I commenti degli utenti