Pesceria Re di Roma, Roma

29 agosto 2018

Inizialmente si trattava di una piccolissima risto-pescheria, con menu composto da crudi e piatti espressi da mangiare sul posto o da asporto. In poco tempo il buon rapporto qualità prezzo ha accresciuto la fama di questo indirizzo,per mangiare pesce fresco senza spendere cifre esorbitanti e in un ambiente informale  tanto che gli sgabelli con vista sul pescato del giorno sono diventati davvero troppo pochi. Di recente la Pesceria Re di Roma si è ampliata: i locali adiacenti sono diventati una sala arredata in maniera semplice, ma con diversi tavoli e sedute più comode; inoltre piatti e posate usa e getta sono stati sostituiti da stoviglie vere e proprie. Tra gli antipasti si può scegliere tra degustazioni di crudi e cotti, sautè di cozze o vongole e l’insalata di mare. Buono anche il polpo con le patate. Gli spaghetti con le vongole accontentano gli amanti dei grandi classici, per chi ha voglia di provare qualcosa di diverso non mancano primi più originali, come il Raviolone alla burrata, gambero rosso e lime. Per secondo si può optare per l’immancabile frittura o, in alternativa, conviene dare un’occhiata al bancone e scegliere se farsi preparare qualcosa alla griglia, al vapore, al forno o al sale. La selezione di ostriche e i ricci di mare sono un ulteriore modo per dimenticare di stare sull’Appia Nuova e immaginare di essere in riva al mare. In definitiva, è un locale consigliato per chi vuol mangiare pesce fresco, senza spendere uno sproposito, in una location informale.

Pesceria Re di Roma

  • Indirizzo: via Appia Nuova 234, Roma
  • Chiusura: lunedì
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 06 77072051

I commenti degli utenti