Pietrino e Renata, Genzano di Roma

21 ottobre 2015

Un locale storico dei Castelli Romani che, a dispetto di alcune opinioni contrarie, con il cambio di sede (comunque sempre a Genzano) non ha deluso le aspettative di fedeli e nuovi avventori. Ci si accomoda nell’ampia sala con girarrosto a vista dove cuociono succulenti arrosti e già si ha fame. cucina tradizionale ben fatta in uno dei locali più amati dei castelli Meglio non saltare allora l’antipasto della casa: salumi (coppa di testa, salame, prosciutto crudo, capocollo), fiori di zucca fritti, sformati di verdure, patate saltate, frittate, da accompagnare con l’ottimo pane. Per continuare lasciatevi irretire dalla filastrocca di Claudia, figlia dei proprietari, che recita diligentemente cosa c’è di buono in menu: pici profumati all’aglio con porcini, rigatoni con la pajata, pasta fresca con ragù d’anatra ginepro e brandy, guancia di manzo alla picchiapò, arrosto ripieno di lardo e salsicce, trippa alla romana e molto altro. La conclusione del pasto non è meno invitante: crema catalana con amaretti e gianduia, torta Sacher (umida e ricca, servita con un ciuffo di panna non eccessivamente dolce), torta al limone farcita con crema al limoncello. Il servizio è premuroso, i prezzi contenuti, la soddisfazione massima.

Pietrino e Renata

  • Indirizzo: via Generale Roberto Lordi 70, Genzano di Roma (RM)
  • Chiusura: lunedì
  • Spesa: entro i 50€
  • Tel: 06 97249478

I commenti degli utenti