Podkova, Milano

1 ottobre 2014

La cucina russa non ha avuto in Italia la stessa diffusione di altre gastronomie (cinese, indiana), ma esistono alcune oasi in grado di soddisfare curiosità e appetiti sovietici. Una di queste è il Podkova, ristorante appollaiato lungo il Naviglio Pavese, sul limite della città. un menu ampio, ricco di piatti sostanziosi che incuriosiscono L’ambiente e l’arredo non lasciano dubbi sull’origine dei piatti che si andranno a gustare, a partire dalla scura tappezzeria rossa e dorata fino ai bicchierini di cristallo adibiti al consumo (copioso, se si vuole onorare davvero la tradizione) di vodka. Il menu è ampio e si snoda tra specialità già sentite e pietanze insolite da provare senza indugio. Tra gli antipasti freddi si rivela ottima l’insalata russa, diversa dalla versione italiana per la (benvenuta) aggiunta di carni fredde; gli antipasti caldi propongono diverse varianti di blinis (con caviale, funghi e formaggio, patate salmone e caviale) preparati espressi. Per continuare, sono davvero ottime le paste ripiene, come i pelmeni (ravioli di carne) serviti con un accompagnamento di smetana (panna acida) e i vareniki farciti con patate; per gli amanti delle zuppe corroboranti qui servono anche un rustico borzsch a base di carne e verdure. I secondi sono robusti e abbondanti, c’è davvero l’imbarazzo della scelta: filetto alla Woronoff, alla Stroganoff, gulasch, shashlyk e molto altro. Per terminare il pasto si può scegliere tra blinis al latte condensato o marmellata e una torta alle amarene ubriache.

Podkova

  • Indirizzo: Via della Chiesa Rossa 25, Milano
  • Chiusura: Lunedì
  • Spesa: entro i 50€
  • Tel: 02 89515776

I commenti degli utenti