Ravioleria Sarpi, Milano

18 febbraio 2016

Se a un certo punto di via Paolo Sarpi vi imbattete in una piccola fila in attesa, ci sono buone probabilità che stiate davanti alla Ravioleria Sarpi, la quintessenza dello street food cinese a Milano. un menu take away ristretto a base di ravioli, crepes e tempura Il menu, rigorosamente da asporto, è stringato nel miglior senso possibile: ravioli (ovvio) in 2 tipologie (manzo e porri, maiale e verza), cotti al vapore o acquistabili da cuocere; una crêpe cotta sulla piastra e farcita con youtiao (una sorta di churro fritto cinese), carne di manzo e maiale, coriandolo, uovo e verdure oppure proposta in versione vegetariana; tempura mista con verdura di stagione e null’altro. I ravioli, cotti al momento e conditi soltanto con qualche goccia di salsa di soia, sono freschi, buoni, saporiti. Il merito va alla sapiente manodopera al lavoro dietro la vetrina ma anche agli ingredienti di qualità, come ad esempio le carni della macelleria Sirtori, accanto alla ravioleria, e i porri di Cervere. Per accompagnare i manicaretti, magari seduti su una delle panchine poco lontano, birra e acqua.

Ravioleria Sarpi

  • Indirizzo: via Paolo Sarpi 27, Milano
  • Chiusura: sempre aperto dalle 9 alle 21
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 331 8870596
  • IMMAGINE
  • Chiara Patrizia De Francisci

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti