Regina Bistecca, Firenze

25 ottobre 2018

Firenze, nell’immaginario collettivo, è la patria della bistecca eppure in città non c’era un locale che rendesse onore a cotanta fama. Da qualche mese, a pochi passi da piazza Duomo ha aperto Regina Bistecca. un locale, con cucina e griglia con brace, dedicato totalmente alla bistecca È un ristorante, con cucina e griglia con brace, realizzato all’interno di quella che una volta era la libreria antiquaria e galleria d’arte Gonnelli in via Ricasoli. Ad avere l’ambiziosa idea di aprire un locale in una sede così prestigiosa Simone Arnetoli (conosciuto per l’azienda di banqueting Galateo Ricevimenti e per il format Toscanino) e Matteo Perduca, personaggio creativo ed eclettico il cui nome è legato a progetti come Ad Astra, il primo hotel particulier di Firenze. In menu la bistecca è come dice il nome regina. Si sceglie tra diversi tipi di scottone frollate minimo 21 giorni: la Marchigiana Igp, il Black Angus Scozzese, le selezioni Europea, La Nobile e logicamente la Chianina Igp. La carne è cucinata sulla brace ardente e servita al sangue: guai a chiederla ben cotta. Ci sono in carta vari tipi di hamburger e insalate, il filetto di manzo al pepe verde e il baccalà con i ceci, il rosbiffe con il ramerino e le polpette di manzo alla Livornese o alla Vernaccia. A completare l’offerta il gran piatto toscano di affettati, formaggi e crostini, la verticale di lampredotto, il classico burro&acciughe, l’insalata di trippa e nervetti. Dolci al carrello, come vuole la tradizione. Da Regina Bistecca brilla anche un’altra gloria locale: il Negroni. Si può sorseggiare il drink nell’attesa di cenare o come vuole la moda del food pairing abbinando un piatto a uno dei drink in carta. La domenica, a pranzo, torna in auge la tradizione del girarrosto.

Regina Bistecca

  • Indirizzo: via Ricasoli 14/r, Firenze
  • Chiusura: lunedì
  • Spesa: entro i 50€
  • Tel: 055 2693772

I commenti degli utenti