Rosso, Roma

30 settembre 2014

La rinascita gourmet, se così possiamo chiamarla, di viale Aventino non poteva esimersi dal proporre un locale multifunzionale, aperto naturalmente dalla colazione al dopocena, passando per aperitivo, brunch e cena. il momento migliore per provare questo locale è l'aperitivo a base di prodotti da forno In questo senso Rosso risponde virtualmente a tutte le esigenze del quartiere, ma il momento della giornata in cui si rivela davvero apprezzabile è quello dell’aperitivo, 8 euro e unlimited (nei limiti – perdonate il gioco di parole – del buon senso). Si può optare per una delle birre artigianali in bottiglia, farsi preparare un buon cocktail oppure scegliere un calice di vino; in accompagnamento, dal bancone, è possibile spaziare tra le proposte da forno, con teglie di pizza ancora calda, focaccine, panini farciti, salumi e frittate in diverse varianti. A cena il menu è vario e, anche se spesso suona già sentito, si possono scovare alcuni piatti che meritano indubbiamente un assaggio. Qualche esempio? I taschini ai 4 formaggi, fagottini di pasta da pizza, cotti al forno e ripieni rispettivamente di pecorino di Pienza, Puzzone di Moena, gorgonzola e robiola ai 3 latti, accompagnati da miele di castagno; oppure una solida amatriciana e le proposte alla griglia. Convincono meno gli hamburger (in particolare la versione Avocado, con un bacon non croccante e che copre tutti i sapori) e la cheesecake, mentre è discreto il Mitirasù, ossia il tiramisù. I prezzi sono in linea con la corrente multifunzionale capitolina e si spendono all’incirca 25-30 euro per un antipasto, un piatto principale, una bevanda e un dessert.

Rosso

  • Indirizzo: Viale Aventino 32, Roma
  • Chiusura: Sempre aperto
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 06 64420656

I commenti degli utenti