Sciatt à Porter, Milano

4 aprile 2014

Se amate il grano saraceno, se amate lo street food, se amate la cucina valtellinese, Sciatt potrebbe essere il vostro locale ideale. Nel vuoto lasciato dall’inesistente cibo di strada milanese si infilano le tradizioni di altri paesi e regioni: cucina valtellinese ben preparata e servita anche da asporto fra questi gli sciatt, bignè salati di grano saraceno, farciti con un tocchetto di formaggio Casera e serviti caldissimi, in un comodo cono di carta. Sono perfetti per una merenda in piedi durante la passeggiata in corso Como, ma nel locale a loro dedicato ci si può anche sedere a uno dei pochi tavolini o ai banconi, su alti ceppi dalla funzione di sgabelli. In un angolo trova posto una piacevole fontana e sulla parete un grande schermo che trasmette le immagini della Valtellina. Oltre agli sciatt si propone una ristretta selezione di specialità: non possono mancare i pizzoccheri e il tagliere di salumi e formaggi del territorio. Chi non lo conosce non dovrebbe poi perdersi il chisciol: lo stesso impasto degli sciatt viene steso e cotto in padella, sempre farcito di morbido formaggio. Servito già affettato in piattini di materiale biodegradabile, come gli sciatt è perfetto per una condivisione con tutto il tavolo. Da bere vini del territorio e birra di grano saraceno, ma anche succo di mela o di mirtillo biologico, tanto ricco di frutta da dover essere allungato con l’acqua.

Sciatt à Porter

  • Indirizzo: viale Monte Grappa 18, Milano
  • Chiusura: sempre aperto
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 02 63470524

I commenti degli utenti