Sentaku Ramen Bar, Bologna

29 novembre 2018
di Daniela Anguilano

Passare dai tortellini in brodo al tonkotsu, ramen di maiale che prende il nome per l’appunto dal suo brodo, il passo è breve. La grassa Bologna depone le tradizionali posate e, armandosi di bacchette,pochi posti a sedere e brodi ricchi e corroboranti  accoglie con entusiasmo questo nuovo progetto del giovane imprenditore Lorenzo Costa e del suo ormai collaudato compagno di avventura Marco Munari. In questo piccolo angolo di Giappone (25 i posti a sedere), dall’arredamento minimal ma curato in ogni minimo dettaglio, potrete ora concedervi una veloce pausa pranzo a base di noodles. Cosa mangiare? Oltre al già citato tonkotsu – dal saporitissimo brodo che si presenta abbastanza denso per via del grasso rilasciato in cottura dalla carne, e dalle uova cotte con la tecnica del soft boil che le rende cotte fuori e cremose dentro (carne e uova sono acquistati da produttori locali) – potrete optare anche per un ramen a base di pollo o vegetariano. In aggiunta a questi, in menu sono presenti anche diversi snack come il karaage (croccante pollo fritto fatto marinare nel sake aromatizzato allo zenzero), i gyoza fritti e le ribs (succulente puntine di maiale in salsa agro-piccante e sesamo).

Sentaku Ramen Bar

  • Indirizzo: via Lame 47/c, Bologna
  • Chiusura: martedì a pranzo e lunedì
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 051 4982544

I commenti degli utenti