Spasso Food, Roma

17 dicembre 2013
AGGIORNAMENTO 29/09/2017: il locale ha chiuso.

Nasce a pochi passi da piazza Re di Roma un nuovo concept dello street food romano ad opera di Federico Iavicoli (con un passato nella redazione del Gambero Rosso) e Manlio Iemina (imprenditore piemontese): il progetto punta tutto sulle materie prime di qualità e il cibo da strada, inteso letteralmente come cibo da passeggio. un concetto di street food puro dove il cibo diventa letteralmente da passeggio e viene servito in contenitori adatti allo scopo Il locale si propone di offrire una valida alternativa alla pizza a taglio, con un menu che spazia dalle insalate al goulash, dai panini con il roastbeef al pollo allo spiedo, dalla pasta tradizionale cotta al momento alla vellutata di zucca, tutti serviti in un comodo contenitore monouso take away, appositamente studiato per rendere facile il consumo senza sporcarsi. Una gastronomia casereccia e genuina che si avvale di prodotti di altissima qualità, partendo dal pane di Bonci e passando per le carni da allevamento allo stato semibrado di Raffaele Abbatista (fra cui il pollo Campese), fino alle caserecce di Aldo Manzo, una pasta artigianale a km0. I prezzi in questo angolo dedicato allo street food romano sono decisamente abbordabili e non si superano gli 8 euro. Tra le bevande proposte una discreta selezione di birre artigianali.

Spasso Food

  • Indirizzo: via Appia Nuova 131, Roma
  • Chiusura: sempre aperto
  • Spesa: entro i 30€
  • Chef: Federico Iavicoli
  • Tel: 06 70476854
  • IMMAGINE
  • Spasso Food

I commenti degli utenti