Spicchi d’Autore, Napoli

29 maggio 2015

Al Vomero ha aperto Spicchi d’Autore, un nuovo concept che vede come protagonista Mimmo Esposito, un pizzaiolo che, nonostante la giovane età, ha maturato diverse esperienze. La pizza è servita a spicchi per scelta, per consentire ai clienti di intraprendere un percorso personalizzato di degustazione. pizza servita a spicchi e i fritti aristocratici di gerardo modugno, l'ultimo monzù Nel menu della pizzeria sono presenti anche i fritti aristocratici di Gerardo Modugno, l’ultimo monzù. Per chi non li conoscesse, i monzù erano i cuochi dell’aristocrazia nel Regno delle Due Sicilie, che avevano messo insieme la cucina francese e quella napoletana, ricavando ricette che poi sono diventate nei secoli famose. Gerardo è l’ultimo monzù napoletano, testimone di questa grande cultura. Sono 7 i fritti in carta, la degustazione propone di sceglierne 5, tra cui: crocchetta di crema di pollo, crostatina di tagliolini alla Finanziera, provoline del Marchese di Santasilia e l’uovo alla monachina. Tra le pizze a spicchi di Mimmo Esposito: la margherita; la pizza Cetara con tonno, pomodori secchi, cipolla ramata di Montoro, pistacchi freschi e provola; la quattro formaggi, con provolone del Monaco Dop, provola di Agerola, blu di bufala e parmigiano. E non può mancare la classica montanara fritta e al forno. I dolci in carta sono firmati dal pasticciere della Costa d’Amalfi Sal De Riso. Partner di questo progetto il birrificio Angelo Poretti che ha inserito nella carta delle birre la stagionale ai sette luppoli.

Spicchi d'Autore

  • Indirizzo: Via Gino Doria 81, Napoli
  • Chiusura: sempre aperto
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 081 5560892

I commenti degli utenti