Sukhothai, Roma

16 novembre 2013

Un locale grazioso e accogliente dove poter assaggiare un pezzetto autentico di Thailandia. L’appassionatissimo patron, Roberto Arciprete, vi accompagnerà più che volentieri attraverso l’invitante menu thailandese, consigliando le pietanze più indicate e rispondendo a tutte le domande che vorrete porgli. La pasta tirata in casa, i sapori freschi e stimolanti e la cura in cucina non farebbero sfigurare il Sukhothai in una strada di Bangkok. Una cucina thailandese autentica che valorizza le pietanze tradizionali dal sapore vibranteTra le proposte dell’adorabile cuoca Phad, da provare le profumatissime zuppe tom yam con ingredienti vibranti come il succo di lime e il peperoncino, oppure i classici satay di pollo con salsa alle arachidi e gli involtini thailandesi. Imprescindibile il pad thai, vermicelli di riso saltati con uova, tofu, salsa di pesce e tamarindo, cipollotti, pollo e arachidi tritate. Ottimo anche il curry di manzo Panang con latte di cocco e i gamberi piccanti saltati con erbe thailandesi. Da bere birra Singha e una ridotta selezione di vini con ricarichi più che onesti.

Sukhothai

  • Indirizzo: Via A. Busiri Vici 48, Roma
  • Chiusura: martedì
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 06 55263993

I commenti degli utenti