Tano Passami L’olio, Milano

25 dicembre 2013

Poche salette intime ed eleganti, riscaldate da un calore che va oltre l’atmosfera. Tano Simonato è l’anima del ristorante: proprietario, chef, spesso presente in sala e pronto a elargire suggerimenti o aneddoti gastronomici. L'olio, una vera bandiera per lo chef Simonato, è una presenza costante del menu, creativo e sorprendente La sua è una continua ricerca del buono e sano e della novità nella tradizione. Ricettivo verso gli stimoli del contemporaneo, lo chef crea accostamenti insoliti modificando le ricette tradizionali per depurarle dagli eccessi. Alla base la convinzione che per esaltare i sapori bisogna liberarli e per questo ha escluso i soffritti a base di burro, grassi dal gusto prepotente, preferendo l’olio extravergine di oliva come sua bandiera: in sala ce ne sono ben 40, ognuno con un sapore caratteristico che Tano seleziona ogni anno e propone in abbinamento ai cibi che prepara. Il menu affascina già a partire dal nome dei piatti: Uova di quaglia caramellate su mousse di tonno, bottarga di tonno e tonno crudo marinato alla menta, Spaghetti alla chitarra ripieni di bottarga di gallina con porri glassati, crema di burrata e peperoncino, Sandwich di filetto di maialino in crosta di mela con fegato grasso al tartufo e mostarda di mela e patata, Millefoglie di frolla al cacao all’olio extra vergine con mousse di fragola e crema pasticcera. Piatti innanzitutto belli da guardare, ma che sorprendono con un gusto complesso eppure semplice e appagante.

Tano Passami L'Olio

  • Indirizzo: via Eugenio Villoresi 16, Milano
  • Chiusura: domenica
  • Spesa: oltre i 50€
  • Chef: Gaetano Simonato
  • Tel: 02 8394139

I commenti degli utenti