The Counter, New York

25 settembre 2017

Tra le mille luci di Times Square i locali turistici la fanno da padrone, spesso a discapito della qualità. Non è però il caso di The Counter, hamburgeria che permette di customizzare il proprio piatto offrendo una scelta di 80 ingredienti diversi. un hamburgeria di qualità tra le turisterie che affollano times square Il locale è minimal e moderno, così come il servizio: l’ordine si effettua al proprio tavolo compilando un foglietto sul quale sono presenti tutte le proposte e le combinazioni possibili, che basta flaggare a piacimento e consegnare ai camerieri. Divertente perché, oltre ai condimenti, si scelgono la tipologia di pane (tra cui multigrain, gluten free, pretzel bun), la carne (vitello, tacchino, pollo o veggie) e il peso del proprio hamburger, che volendo può essere servito anche al piatto. Tra i formaggi c’è l’imbarazzo della scelta e non mancano provolone, feta e brie. Volendo aggiungere una componente audace, si può scegliere ad esempio tra avocado grigliato, ananas e mirtilli disidratati. Tra i fritti immancabili gli anelli di cipolla e le patatine (tagliate a listarelle più sottili del solito), con possibilità di optare anche per quelle dolci. Il prezzo è fisso per un hamburger compreso di ogni ingrediente (formaggio, dressing e topping), si alza solo nel caso di scelte speciali o razioni doppie.

The Counter

I commenti degli utenti