Trattoria Bolognese da Mauro, Milano

27 gennaio 2015

Superare di appena qualche passo la zona pulsante dei Navigli milanesi e ritrovarsi in una trattoria di Bologna. Ma non una trattoria qualsiasi, bensì un luogo fermatosi in qualche angolo tra gli anni ‘6o e i ’70, con appesi alle pareti gli attestati di ghiotta gratitudine e stima di ospiti come Bruce Springsteen. una cucina robusta e saporita che ricorda le buone trattorie di bologna La regina della tavola è la pasta fresca, tirata ogni giorno a mano, dalla trama porosa, sottile come si conviene, farcita come si deve, condita con tutti i crismi. Qui la cucina è robusta e saporita, grassa come la città da cui prende il nome, confortante come una coperta calda. Perdetevi in una sequenza di gnocco fritto con salumi emiliani e formaggi, tagliatelle alla bolognese preparate a regola d’arte, l’immancabile gramigna con la salsiccia, strozzapreti pasticciati, ravioli ripieni di cinghiale in inverno. Dai secondi, se lo stomaco vi assiste, pescate la cotoletta alla bolognese, ossia alla petroniana, ricoperta di prosciutto e parmigiano. Per concludere il pasto c’è l’ottimo gelato allo zabaione affogato con una salsa calda di cioccolato.

Trattoria Bolognese da Mauro

  • Indirizzo: via Elia Lombardini 14, Milano
  • Chiusura: lunedì
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 02 8372866

I commenti degli utenti