Tre Galline, Torino

17 gennaio 2014

Torino è una città orgogliosa della sua tradizione culinaria, quella piemontese, tanto che i ristoranti di cucina tipica validi non si contano sulle dita di una mano, ma almeno di un paio. cucina tipica orgogliosamente piemontese, dall'antipasto al dolce, passando per i vini A contraddistinguersi sulla mappa di locali tradizionali è questo ristorante vicino alla Porta Pila, aperto, si narra, fin dal ‘500. Il menu, sia alla carta, sia in versione degustazione (a 50 euro), propone piatti come Verdure di stagione in bagna caùda, Carne di Fassone cruda con briciole di Castelmagno e salsa alle acciughe e Agnolotti torinesi serviti in un classico e corposo sugo d’arrosto. Il vino, ovviamente locale, rientra spesso nell’esecuzione dei piatti, assieme ad altri prodotti tipici della regione: Risotto alla zucca, Blu di pecora e ristretto al Nebbiolo; Merluzzo fresco servito con zabaione al cren, sedano rapa e cipolla al Barbera; Tartelletta con salsiccia di Bra, cipolla e funghi porcini. Anche i dessert parlano piemontese, a partire dall’ottimo Bonèt. La pasta fresca è prodotta dal pastificio Tre Uova, quasi adiacente al ristorante. Carta dei vini incentrata sulla proposta regionale.

Tre Galline

  • Indirizzo: via G. Bellezia 37, Torino
  • Chiusura: domenica
  • Spesa: entro i 50€
  • Chef: Andrea Chiuni
  • Tel: 011 4366553
  • IMMAGINE
  • Stefania Bonatelli

I commenti degli utenti