Trecca – Cucina di Mercato, Roma

1 novembre 2018

Un tempo l’insegna recitava Trecca Bistrot, con il recente passaggio alla dicitura Cucina di Mercato si è voluto sottolineare un cambiamento sostanziale, nell’offerta e nell’estetica, che richiama il concetto di Trattoria moderna molto in voga negli ultimi anni. menu fortemente incentrato sulla tradizione capitolina Menu dunque fortemente incentrato sulla tradizione capitolina, con un approccio attento nella selezione delle materie prime e rispettoso nei confronti dei fornitori; da qui scaturisce anche la scelta di proporre una carta dei vini, firmata da Il Calice Bio, composta da referenze naturali, provenienti da piccole realtà artigianali. Si parte con antipasti sostanziosi e molto stimolanti: dalle polpette al sugo a quella di bollito alla picchiapò dalla panatura straordinariamente croccante, passando per la trippa o il Padellotto alla macellara con frattaglie di pollo e patate. I primi piatti sono quelli più tipicamente romani: carbonara, amatriciana, pajata; leggermente più originale la lista dei secondi dove a grandi classici, come la Coda alla vaccinara o gli Involtini al sugo, si affiancano la Pancia di maiale o la Guancia con misticanza. Per finire in dolcezza, alcuni dessert intramontabili tra cui il Tiramisù, i Maritozzetti e la Crostata ricotta e visciole. Una quarantina i coperti in sala ma vi è anche qualche tavolo esterno.

Trecca - Cucina di Mercato

  • Indirizzo: via Alessandro Severo 222, Roma
  • Chiusura: sabato a pranzo e domenica
  • Spesa: entro i 50€
  • Tel: 320 0442178

I commenti degli utenti