VeGusta, Roma

22 giugno 2016

Chi pensa che la cucina vegana non possa essere gustosa e che un hamburger di verdure non riesca in nessun caso a rivaleggiare con uno a base di carne, dovrebbe fare un salto da VeGusta. un locale minuscolo e accogliente dove provare specialità tipiche del fast food declinate in versione vegana Il locale è minuscolo, accogliente, illuminato da luci calde e con uno staff gentile e veloce. Il menu è ristretto, soggetto alla disponibilità delle materie prime – non è raro che un panino vada sold out – invitante. Si può iniziare con le zeppoline fritte o gli anelli di cipolla (una porzione abbondante e ben fatta), magari intingendoli nelle ottime salse homemade, soprattutto il ketchup piccante. A seguire si può scegliere una ricca insalata oppure uno dei panini, sia dal menu di base, sia tra quelli del giorno. Ottimo il Magna Grecia con burger di zucchine e patate all’erba cipollina, rucola, pomodoro, olive nere e salsa tzatziki bio; non sono da meno lo Zapata, con hamburger di fagioli azuki e mais, lattuga, peperoni, cipolla rossa, ketchup piccante e maionese vegana, e l’Orzacchiotto a base di orzo perlato e sesamo nero, lattuga, rapa rossa, cipolle agrodolci, granella di noci, salsa bbq e maionese vegana. Da bere c’è l’acqua della fontanella, ma anche bibite bio e birre artigianali.

VeGusta

  • Indirizzo: via delle Palme 31, Roma
  • Chiusura: a pranzo e martedì
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 320 2657259

I commenti degli utenti