Xemei, Barcellona

21 ottobre 2017

In una città dinamica e giovanile come Barcellona, aprire un’osteria è come un fulmine a ciel sereno. Eppure a Montjuïc, zona popolare di Barcellona, i gemelli Colombo hanno dato il via al fenomeno Xemei, cocina venexiana. Xemei è tappa fissa per i tanti artisti di fama internazionale che visitano Barcellona in occasione del Sonar e degli altri festival Tenda rossa, tavoli senza tovaglia e atmosfera rilassata. La cucina a vista domina la prima delle due sale. Sui muri, le firme e le dediche di tanti musicisti, dj e personaggi dello spettacolo. Patty Smith scrive These people have the power. La cucina è veneziana e allora abbondano gli antipasti classici della Laguna più famosa del mondo: baccalà mantecato, spumoso e carico, alici marinate e saor. Le prime sono sode e marinate alla perfezione, mentre il saor è quello godereccio delle osterie nostrane. Prima di passare alla pasta, si prosegue con insalata di aringhe, pomodori confit, e melone marinato nel vermut oppure con polenta, seppie spadellate e il loro nero. Imperdibili i bigoli in salsa di cipolle e acciughe, ma sul menu troverete tanto altro. Meritano menzione gli spaghetti al nero di seppia (cavallo di battaglia del locale), quelli con i frutti di mare e i piatti di terra: i tagliolini al tartufo, il ragù di coniglio e il fegato alla veneziana. Nella carta dei vini, oltre a quelli d’autore, tante sono le etichette di vini naturali provenienti da piccole produzioni. Vi consigliamo di prenotare, ma anche nel caso in cui non lo facciate state certi che Max e Stefano un posto ve lo trovano sicuro. Sono osti veri.

Xemei

  • Indirizzo: Passeig de l’Exposició 85, Barcellona
  • Chiusura: Sempre aperto
  • Spesa: entro i 50€
  • Chef: Max Colombo
  • Tel 0034 935 535140

I commenti degli utenti