Yugo, Roma

4 agosto 2016

Yugo significa Fusion in giapponese ed è anche il nome del primo fusion bar iper-trendy di Roma. Anthony Genovese ne é causa ed effetto, parte di una società che punta tutto sulla sua sensibilità in cucina e sulla sua immagine.  Yugo è il primo vero fusion bar della Capitale, realizzato in collaborazione con lo chef Anthony Genovese Lo chef a due stelle Michelin del Pagliaccio (via dei Banchi Vecchi), qui da sfogo a tutto il suo amore per la cucina orientale e lo fa in tandem con il cuoco resident Andrea Massari, già Bibere Bistrot e membro storico della brigata di Genovese. In sala invece la direzione è affidata al bravissimo barman Daniele Gentili, da poco tornato da Londra e già perfettamente integrato nel contesto della grande ristorazione capitolina. Per quanto riguarda la cucina, si viaggia su tre categorie principali: Fresco per il crudo, Fuoco per cotture espresse e Vapore per una cucina dal respiro asiatico. Da segnalare gli ottimi dim sum, le ribs di maiale, il sushi in tutte le sue contaminazioni. E da sottolineare la bravura dello staff del bar: non mancate l’occasione di ordinare uno dei cocktail consigliati o lasciate sperimentare al momento, non ve ne pentirete. Il costo è sostenuto, segno di voler mantenere una clientela selezionata e dal profilo alto spendente. La location è quella del primo Rione di Roma, Rione Monti, sul quale Yugo si affaccia con un piccolo dehor. Consigliata la prenotazione.

Yugo

  • Indirizzo: Largo Angelicum 2, Roma
  • Chiusura: sempre aperto
  • Spesa: oltre i 50€
  • Chef: Anthony Genovese e Andrea Massari

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti