Abbacchio allo scottadito

12 marzo 2014

Ingredienti per 4 persone

L’abbacchio allo scottadito è un piatto pasquale tipico della cucina romana. Le costolette di abbacchio sono insaporite prima con una marinatura semplice e poi sono cotte per pochi minuti sulla piastra. Questo piatto prende il suo particolare nome dalla maniera in cui andrebbero mangiate: caldissime e usando solo le mani. La facilità della preparazione e la rapida cottura rendono l’abbacchio scottadito un’ottima scelta per i barbecue primaverili e per il classico pic nic del giorno di pasquetta. Questo tipo di cottura consente alla carne di restare tenera e saporita.

Preparazione Abbacchio allo scottadito

  1. La preparazione dell'abbacchio allo scottaditoLavate le costolette e tamponatele con carta da cucina per togliere l'eccesso di acqua. Pulitele dal grasso in eccesso e con un batticarne sbattetele per allargarle un po'.
  2. La marinatura dell'abbacchio allo scottaditoSpellate l'aglio, eliminate l'interno verde e tagliatelo a fettine. Disponete le costolette di abbacchio su una pirofila, bagnatele con l'olio, aggiungete l'aglio e il rosmarino. Spolverizzate con sale, pepe e mescolate. Lasciate marinare per 10 minuti.
  3. Riscaldate una padella di ghisa o una piastra e cuocete le costolette per 5 minuti girandole per farle cuocere su entrambi i lati.
Servite caldo con qualche fettina di limone.

Variante Abbacchio allo scottadito

Per marinare le costolette potete utilizzare lo strutto come avveniva nella ricetta tradizionale.

I commenti degli utenti