Anguilla in umido, per le feste

23 dicembre 2015

Ingredienti per 4 persone

L‘anguilla in umido è un secondo piatto saporito e sostanzioso che si consuma comunemente durante le festività natalizie. L’anguilla è un pesce che fa parte della famiglia degli anguillidi, nasce nei mari dei Sargassi, nell’Oceano Atlantico, i piccoli vengono sospinti dalle correnti alla foce dei fiumi europei. Nel periodo della riproduzione fanno ritorno nell’Oceano Atlantico dove concludono il loro ciclo vitale dopo aver deposto le uova. Le anguille giunte nelle acque europee vengono chiamate cieche (perché facilmente pescabili) mentre quelle più grosse, generalmente femmine, sono chiamate con il nome di capitoni. Questo pesce è piuttosto calorico e ricco di grassi e viene spesso cotto alla grigia, questo metodo di cottura gli permette infatti di perdere una notevole quantità di grasso che colerà grazie al calore della brace. Altre cotture molto comuni sono quelle allo spiedo, in padella, fritta o in umido come avviene nella nostra ricetta. Arricchite il sugo con erbe aromatiche o peperoncino piccante se lo gradite. L’anguilla è un pesce piuttosto viscido che necessita di una certa manualità per essere porzionato, fatevi aiutare dal pescivendolo di fiducia per avere tranci di circa 6 cm. Servite l’anguilla al sugo son crostini di polenta o con purè di patate.

Preparazione Anguilla in umido

  1. anguilla in umido step1Mondate la cipolla e tritatela grossolanamente. Fate scaldare dell'olio in un tegame dal fondo spesso e rosolate la cipolla per alcuni minuti.
  2. anguilla in umido step2Aggiungete la salsa e il concentrato di pomodoro. Allungate con un bicchiere di acqua e fate cuocere a fiamma bassa per 30-35 minuti. Regolate di sale e pepe.
  3. anguilla in umido step3Lavate accuratamente l'anguilla e tagliatela a pezzi di circa 6/7 centimetri. Uniteli in padella e proseguite la cottura per 20 minuti girando l'anguilla a metà cottura. Servite bene calda.

I commenti degli utenti