Appletaart: voliamo in Olanda

15 dicembre 2018

Ingredienti per 8 persone

L’Appletaart trova le sue origini nella capitale olandese, dove si presenta come una sorta di crostata farcita da un goloso ripieno a base di mele tagliate a spicchi e condite con uvetta, cannella e zucchero.  Può un dolce così semplice e casalingo, come la torta di mele, essere declinato in varianti tanto diverse tra loro? Anche nello stesso territorio olandese è possibile imbattersi in varianti più elaborate e caloriche nelle quali il ripieno viene arricchito con pinoli e marzapane. Se, però, volete attenervi alla ricetta originale vi basterà realizzare un panetto di pasta frolla, dividerlo in due parti uguali, versare il ripieno e completare la superficie con le strisce di pasta disposte a griglia. Il risultato sarà quello di un dolce perfetto tanto per la colazione quanto per concludere una cena, servito con panna montata o gelato alla vaniglia.

Preparazione Appletaart

  1. In una capiente ciotola impastate il burro ammorbidito con 100 g di zucchero lavorando il tutto con la punta delle dita fino a che non si forma un composto bricioloso. Unite l'uovo e i due tuorli poco alla volta, continuando ad impastare, la farina, la scorza del limone e un pizzico di sale. Formate un panetto, avvolgetelo con la pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per circa un'ora.
  2. Intanto, pelate le mele e tagliale a cubetti. Mettetele in una ciotola capiente con l'uvetta, la cannella, il succo di limone, lo zucchero e l'amido di mais: mescolate il tutto e lasciate riposare per circa 15 minuti.
  3. Dividete la frolla a metà, stendetene una parte su un piano infarinato e rivestite una tortiera dal fondo rimovibile – precedentemente imburrato ed infarinato – bucherellate la superficie e versate il ripieno.
  4. Prendete l'altra metà della pasta, stendetela e ricavate delle strisce che posizionerete in verticale sulla vostra crostata, a distanza più o meno uguale. Alzate la prima e la terza striscia verticale, ripiegatela a metà su stessa, inserite sotto la prima striscia orizzontale a metà della crostata e abbassate le due strisce verticali ripiegate. Proseguite con questo metodo alzando le altre strisce verticali e posizionando sotto quelle orizzontali fino a completamento della torta.
  5. Infornate a 180°C per circa 40 minuti in forno statico fino a quando la superficie non risulterà leggermente dorata.

Variante Appletaart

Potete arricchire il ripieno con frutta secca – come mandorle e nocciole – e completare con qualche goccia di cioccolato fondente.

I commenti degli utenti