Arancini zucca e speck con cuore di scamorza, un piatto siciliano autunnale

28 settembre 2016
di Natalia Cattelani

Ingredienti per 6 persone

Preparazione Arancini zucca e speck con cuore di scamorza

  1. Tritate finemente lo scalogno e fatelo appassire in un tegame con olio extravergine. Aggiungete la zucca tagliata a pezzetti e cuocete per circa 10 minuti in modo che si ammorbidisca leggermente.
  2. Aggiungete il riso e tostatelo. Coprite con il brodo, salate, pepate e portate a cottura il risotto, mescolando e aggiungendo altro brodo quando necessario. Trasferitelo in una ciotola e lasciatelo raffreddare.
  3. Quando il risotto alla zucca è ben freddo, aggiungete l’uovo sbattuto, il formaggio grattugiato e lo speck tagliato a listarelle. Mescolate per amalgamare bene il tutto.
  4. Tagliate a cubetti la scamorza. Prelevate una quantità di riso grossa quanto una prugna e posizionate al centro un cubetto di scamorza. Con le mani, date al risotto la forma classica dell’arancino tondo.
  5. In una ciotola, mescolate la farina di riso con dell’acqua in modo da ottenere una pastella. Passate gli arancini prima nelle nocciole tostate, poi nella pastella di farina di riso e acqua e, infine, nella farina di mais.
  6. Friggete

Consigli dello chef

Come sicuramente sapete, gli arancini sono buoni sia tiepidi che freddi.

I commenti degli utenti