Aringa affumicata al cartoccio: un classico del Natale

12 dicembre 2017

Ingredienti per 4 persone

Perfettamente in sintonia con un menù a base di pesce, l’aringa affumicata al cartoccio rappresenta uno dei piatti immancabili di ogni Natale che si rispetti. Una pietanza di facile realizzazione ma dalla massima resa da non poter non proporre ai propri ospiti. Non particolarmente diffusa nei nostri mari – vive nell’oceano Atlantico Settentrionale – l’aringa è un pesce azzurro molto versatile in cucina. È possibile consumarla anche cruda, ma una delle sue versioni più apprezzate la vede affumicata. Prima dell’utilizzo è di fondamentale importanza sapere come pulire e dissalare l’aringa affumicata, per non incorrere nel rischio di ottenere un risultato immangiabile. Ed allora, dopo averla acquistata, eliminate la testa e la coda e mettetela a bagno per 12 ore all’interno di un contenitore contenente latte allungato con poca acqua. Trascorso tale lasso di tempo, ottenuti i due filetti, metteteli nuovamente a bagno nel latte per 4-5 ore, quindi sciacquateli bene e proseguite con la preparazione. L’aringa affumicata al cartoccio può essere accompagnata con diversi ingredienti tra i quali le patate e le cipolle: il loro sapore neutro e delicato completa il piatto nel migliore dei modi. Per insaporirla al meglio utilizzate del ginepro. Per ovvie ragioni ricordate di non salare l’aringa durante la preparazione delle ricette nelle quali viene utilizzata.

Preparazione Aringa affumicata al cartoccio

  1. aringa-affumicata-al-cartoccio-3Il giorno precedente eliminate la testa e la coda delle aringhe con un coltello affilato dopo averle poste su un tagliere.
  2. aringa-affumicata-al-cartoccio-4Ponetele, quindi, all’interno di un contenitore di vetro – o altro materiale – coprendole con latte allungato con acqua. Fatele riposare all'interno del frigo per almeno 12 ore.
  3. aringa-affumicata-al-cartoccio-5Il giorno seguente prelevate le aringhe dal contenitore, sciacquatele con acqua corrente e pulitele eliminando sia la pelle che la lisca all’interno, nonchè le interiora. Se sono presenti le uova non gettatele: possono essere utilizzate altrimenti. Ricavati i filetti, metteteli nuovamente a bagno per altre 4-5 ore, sempre nel latte allungato con poca acqua.
  4. aringa-affumicata-al-cartoccio-6Trascorso questo tempo assicuratevi che le aringhe siano dissalate al punto giusto, quindi pelate e tagliate a fette molto sottili sia le cipolle che le patate su un tagliere.
  5. aringa-affumicata-al-cartoccio-7Adesso ponete sul piano di lavoro un foglio di carta di alluminio. Adagiate all'interno un filetto di aringa e copritelo con le patate e le cipolle. Unite del pepe e del ginepro a piacere ma non salate. Irrorate con un filo generoso di olio e chiudete bene il cartoccio.
  6. aringa-affumicata-al-cartoccio-8Ponetelo all'interno di una teglia adatta e trasferite il cartoccio in forno già caldo a 180 °C per circa 35-40 minuti. Una volta pronte, tirate fuori dal forno la teglia ma non aprite il cartoccio prima di una decina di minuti.
Servite caldo.

Variante Aringa affumicata al cartoccio

Un consiglio per la sua presentazione: accompagnate l’aringa affumicata al cartoccio con della panna acida, con la quale si sposa alla perfezione.

I commenti degli utenti