Baccalà con patate e peperoni: alla cosentina

24 gennaio 2015

Ingredienti per 4 persone

Il baccalà con patate e peperoni, definito “alla cosentina”, è un piatto tipico della cucina calabrese. Per prepararlo occorrono pochi ingredienti facilmente reperibili: il pesce, i peperoni e le patate sono elementi imprescindibili in molte ricette della cucina mediterranea. Il baccalà con patate e peperoni richiede una lenta cottura al forno, il risultato è un piatto leggero e salutare. Per una buona riuscita di questa ricetta vi consigliamo di scegliere ingredienti di qualità: potete comprare baccalà norvegese già ammollato per diminuire i tempi di preparazione. Poiché il baccalà è merluzzo bianco dell’Atlantico settentrionale conservato, occorre ammollarlo per un tempo variabile, in base alla sapidità del pesce. Questo metodo di conservazione molto antico lo ha reso semplice da trasportare tanto da rendere il baccalà, ma anche lo stoccafisso, un ingrediente presente nelle cucine popolari non solo italiane.

Preparazione Baccalà alla cosentina

  1. Baccalà alla cosentina - step1Preriscaldate il forno a 200 °C e posizionate la griglia nella parte più bassa. Lavate il baccalà, eliminate le lische e tagliatelo a pezzi. Lavate le patate e sbucciatele, tagliatele a rondelle. Pulite i peperoni e tagliateli a listarelle.
  2. Baccalà alla cosentina - step2Ungete leggermente una pirofila e disponete i pezzi di baccalà sul fondo. Coprite con uno strato di peperoni, aggiungete un pizzico di sale e una macinata di pepe. Disponete le fette di patate e regolare di sale e pepe. Sovrapponete più strati fino a terminare gli ingredienti.
  3. Baccalà alla cosentina - step3Versate acqua in quantità sufficiente da coprire tutti gli strati.
  4. Baccalà alla cosentina - step4Infornate per 1 ora o fino alla completa evaporazione dell'acqua.
Servite tiepido.

Variante Baccalà alla cosentina

Per una variante ancor più saporita aggiungete tra gli strati 200 gr di olive nere denocciolate.

I commenti degli utenti