Bietole gratinate con formaggio

28 marzo 2015
di Anna Micheli

Ingredienti per 4 persone

Le bietole gratinate sono un contorno adatto ad accompagnare piatti di carne. Se seguite una dieta vegetariana o volente mantenervi in forma servite questo sformato come piatto unico accompagnandolo con purè di patate: il basso contenuto calorico e l’alta percentuale di vitamina A presente nella bieta la rendono adatta allo scopo. La bieta da costa è disponibile per un lungo periodo: da maggio ad agosto potete trovare in commercio la produzione estiva, da settembre a novembre quella autunnale. Se avete biete legnose ricordate di eliminare i filamenti come si fa comunemente con il sedano. Farcite lo sformato con formaggio fresco e asiago, oppure sostituite quest’ultimo con un altro formaggio filante come il taleggio o la fontina. Arricchite il pangrattato con parmigiano grattugiato per ottenere una crosta croccante.

Preparazione Bietole gratinate

  1. Lavate e mondate le bietole. Sbollentatele in abbondante acqua salata per 10 minuti, scolatele eliminando tutta l'acqua in eccesso e tritatele grossolanamente. In una terrina versate il pangrattato e il parmigiano e amalgamate.
  2. Sul fondo di una pirofila versate qualche cucchiaio di olio e una parte del composto formato da parmigiano e pangrattato. Formate un primo strato disponendo ordinatamente una parte di bietole, di asiago e di formaggio fresco. Procedete nello stesso modo formando ulteriori strati, fino a completamento degli ingredienti. Completate l'ultimo strato spolverizzando con il composto di parmigiano e pangrattato rimanente. Preriscaldate il forno a 180 °C, infornate la pirofila e lasciate cuocere per 15 minuti circa, fino a quando la superficie risulta dorata. Servite caldo.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti