Bignè di San Giuseppe salati: prosciutto e robiola

15 marzo 2017

Ingredienti per 4 persone

I bignè di San Giuseppe salati, da realizzare al forno e da farcire con un cremoso ripieno di robiola a prosciutto cotto di Praga, rappresentano la soluzione ideale per un antipasto adatto da servire nelle più svariate occasioni. Si prestano, infatti, ad essere portati in tavola come finger food nei buffet e feste di compleanno. Per ottenere bignè perfetti occorre realizzarli in casa: in questa ricetta potrete seguire dosi e procedimento suggeriti dal maestro Iginio Massari (compreso il trucchetto di inumidire la superficie dei bignè con un foglio di carta forno appena strizzato prima della cottura, per favorire una superficie il più omogenea possibile). I bignè così ottenuti risultano gonfi, leggeri e vuoti al loro interno: ideali, insomma, per poter accogliere qualsiasi tipo di ripieno, anche dolce. Nel caso in cui ne avanzi qualcuno potrete conservarlo all’interno di un contenitore a chiusura ermetica: si manterrà fragrante per qualche giorno. In alternativa potrete anche congelarli: tirateli fuori un paio di ore prima del momento dell’utilizzo. Nonostante una delle versioni più apprezzate di tale preparazione voglia i bignè ripieni al formaggio o al salmone, anche questi non sono da sottovalutare: riscuotono sempre grande successo e sono graditi anche dai bambini. Nulla vieta, ovviamente, di sostituire il Praga, il cui sapore affumicato è inconfondibile, con altro tipo di prosciutto cotto, per un risultato leggermente più delicato al palato. I bignè di San Giuseppe salati si collocano alla perfezione nel menu della Festa del papà: non fateli mancare in tavola il prossimo 19 Marzo.

Preparazione Bignè salati di San Giuseppe

  1. bigne-di-san-giuseppe-salati-1Preparate tutti gli ingredienti sul piano di lavoro, tagliando il burro a dadini e setacciando la farina.
  2. bigne-di-san-giuseppe-salati-2Versate in un pentolino il burro e, dopo qualche istante, l’acqua, il latte, il sale ed il pepe. Non appena inizia a prendere bollore aggiungete la farina, tutta in una volta e continuando a mescolare, per evitare la formazioni di grumi.
  3. bigne-di-san-giuseppe-salati-3Una volta ottenuto un impasto liscio lasciatelo riposare per 15 minuti, quindi trasferitelo in una ciotola ed unite, ma poche per volta, le uova.
  4. bigne-di-san-giuseppe-salati-4Continuate a mescolare unendo le uova fino ad averle incorporate tutte: tale operazione dovrà durare all’incirca 4 minuti.
  5. bigne-di-san-giuseppe-salati-5Trasferite il composto all’interno di un sac à poche e create delle noci di impasto ben distanziati su una teglia rivestita di carta forno.
  6. bigne-di-san-giuseppe-salati-6Preriscaldate il forno a 180 °C, quindi fateli cuocere per circa 12 minuti, avendo l’accortezza di lasciare una fessura ponendo tra lo sportello ed il forno uno spessore di carta stagnola. Non appena cotti tirateli fuori e fateli raffreddare.
  7. bigne-di-san-giuseppe-salati-7Adesso preparate il ripieno tritando il prosciutto molto finemente ed amalgamandolo con la robiola, regolando di sale e pepe ed unendo poco prezzemolo tritato o erba cipollina.
  8. bigne-di-san-giuseppe-salati-8Farcite i bignè con l’aiuto di un sac à poche e decorateli a piacere.

Variante Bignè salati di San Giuseppe

Tra i possibili ripieni potrete utilizzare una mousse di ricotta e salmone, una crema al gorgonzola o dell’insalata russa.

I commenti degli utenti