Biscotti all’arancia

29 gennaio 2015

Ingredienti per 6 persone

I biscotti all’arancia sono dei frollini dall’aroma agrumato, molto semplici da preparare e ottimi per essere conservati diversi giorni in una scatola di latta. La presenza dello strutto, li rende adatti per gli intolleranti al lattosio. Lo strutto, grasso animale molto utilizzato nella cucina tradizionale in molte regioni d’Italia, può essere sostituito da una uguale quantità di burro. Questi biscotti sono realizzati con l’ammoniaca per dolci (bicarbonato di ammonio): questo agente lievitante è perfetto nella realizzazione di biscotti, perché aiuta ad alleggerire l’impasto mantenendolo croccante e friabile. Durante la cottura i biscotti all’arancia sprigionano un caratteristico odore di ammoniaca che tende a scomparire con il raffreddamento. Se non si ha a disposizione il bicarbonato di ammonio, è possibile sostituirlo con un comune lievito istantaneo in polvere.

Preparazione Biscotti all'arancia

  1. biscotti_arancia_1In una ciotola impastate pizzicando con le dita lo strutto freddo a pezzetti con la farina setacciata e la scorza grattugiata di una arancia, fino a ottenere grosse briciole. Formate quindi una fontana e aggiungete al centro lo zucchero, il sale, l’ammoniaca e l’uovo. Impastate tutti gli ingredienti e aggiungete poco per volta 60 ml di succo d’arancia, fino a ottenere un composto compatto e omogeneo, anche se leggermente molle.
  2. biscotti_arancia_2Avvolgete la pasta ottenuta nella pellicola per alimenti e lasciatela rassodare in frigo per almeno 2 ore.
  3. biscotti_arancia_3Infarinate per bene il piano di lavoro e stendete la pasta in una sfoglia sottile almeno 4 mm. Ricavate delle sagome utilizzando un taglia biscotti e trasferitele su una teglia foderata con carta forno. Spennellate i biscotti con poca acqua e cuoceteli in forno a 180 °C per circa 10 minuti, o fin quando sono ben dorati.
Una volta cotti, trasferite i biscotti su una griglia e fateli raffreddare completamente.

I commenti degli utenti