Biscotti del Lagaccio, tradizione Ligure

2 aprile 2018

Ingredienti per 6 persone

I biscotti del Lagaccio sono dei dolci tipici della cucina Ligure e in particolare della città di Genova. Non vanno confusi con i Biscotti della salute, che somigliano più alle fette biscottate. I Lagacci vennero inventati intorno al 1500, in un forno situato vicino al lago artificiale del Lagaccio. Del lago e del forno non rimangono che i ricordi mentre questi biscotti secchi sono consumati oggi come allora. È facile capire il perché un biscotto secco con un gusto delicato ma persistente sia stato inventato a Genova: la doppia cottura rendeva i biscotti molto friabili, perfetti sia per l’inzuppo sia per essere trasportati in mare dai pescatori liguri. Provate a portarli in tavola per colazione al posto delle fette biscottate, arricchiteli con un velo di confettura o di crema di nocciole. Prepararli non presenta particolari difficoltà ma hanno bisogno di un lungo tempo di lievitazione e una doppia cottura. Otterrete biscotti fragranti e profumati a cui non si potrà resistere. Ricordate inoltre che è sempre preferibile conservarli in scatole di latta o sottovuoto per essere sempre fragranti come appena sfornati.

Preparazione Biscotti del Lagaccio

  1. step01Setacciate in una ciotola le due farine e aggiungere lo zucchero.
  2. step02Fondete il burro e sciogliete nell'acqua tiepida il lievito di birra, unite questi due ingredienti liquidi a quelli secchi.
  3. step03Impastate a lungo fino a ottenere un impasto liscio ed elastico che farete lievitare per circa due ore. Riprendete l'impasto e aggiungeteci un cucchiaino di semi di finocchio impastando con le mani.
  4. step04Formate tre filoni e disponeteli su una teglia a lievitare nuovamente per mezz'ora. Infornate i biscotti a 180°C per 20 minuti fino a che la superficie non inizia ad essere scura. Sfornate e fate riposare i filoncini per una notte intera.
  5. step05Passato il tempo di riposo affettate i filoncini in modo da ottenere dei biscotti. Ripassateli in forno a 180°C per cinque minuti in modo da renderli croccanti.
Sfornateli e fateli raffreddare prima di servirli.

I commenti degli utenti