Biscotti gingersnap, ideali per il tè

16 dicembre 2017

Ingredienti per 8 persone

Paese che vai, biscotto che trovi: tra i classici omini pan di zenzero, gli speculos francesi e i tedeschi lebkuchen, sono davvero tanti i nomi e le ricette tradizionali di questi immancabili biscotti natalizi a base di spezie. I biscotti gingersnap rappresentano la versione british e si differenziano dalle altre ricette per la presenza dello zenzero sia fresco sia candito. Se siete amanti di sapori persistenti e altamente speziati questi allora sono i biscotti che fanno per voi. Tradizione vuole che, vengano non solo consumati durante le festività natalizie come dolce tentazione, ma che siano regalati dentro simpatiche bustine colorate a festa. La loro dimensione tonda e decisamente più grande della media li rende un’idea perfetta da regalare agli amici più golosi. Grazie inoltre alla loro estrema croccantezza – come del resto suggerisce lo stesso termine snap – sono ideali da preparare in anticipo e conservare in una scatola di latta in modo da avere sempre a disposizione qualche sfiziosa leccornia per gli ospiti.

Preparazione Biscotti gingersnap

  1. Preriscaldate il forno a 180°C. Intanto in una casseruola mettete il burro, lo zucchero e lo sciroppo d’acero e fate sciogliere tutti gli ingredienti a fiamma bassa. Lasciate raffreddare.
  2. In una ciotola unite la farina, il lievito, lo zenzero in polvere e quello candito. Aggiungete il composto a base di burro e mescolate con una spatola.
  3. Quando il composto è abbastanza omogeneo continuate ad impastare con le mani formando delle sfere del diametro di circa 2 cm. Aggiungete farina se l’impasto risulta troppo umido.
  4. Posizionate le palline sulla teglia avendo cura di distanziarle le une dalle altre, schiacciatele leggermente e infornate per 10-12 minuti finché i biscotti non iniziano a dorarsi.
  5. Sfornateli e lasciateli raffreddare completamente. Completate con zucchero semolato.
Servite i biscotti caldi o freddi.

Variante Biscotti gingersnap

Per dei biscotti ancora più croccanti potete sostituire lo zucchero bianco a quello integrale e ridurre la quantità di miele.

I commenti degli utenti