Bitterballen: polpette olandesi

10 novembre 2017

Ingredienti per 4 persone

Cosa si nasconde dietro le bitterballen? Delle semplicissime crocchette di carne la cui ricetta può risultare insolita ma assolutamente da provare. Regine incontrastate di ogni aperitivo olandese che si rispetti, vengono solitamente servite insieme a formaggi locali tagliati a cubetti, a polpettine varie e alle solite sfizioserie quali arachidi, patatine ed olive. Trattandosi di uno degli street food più amati, non è raro poterle acquistarle anche per strada, dove vengono proposte all’interno di morbidi panini bianchi. La traduzione di bitterballen è, letteralmente, palline per accompagnare bevande (alcoliche) ed è proprio questo il loro utilizzo più comune. Nulla vieta, tuttavia, di servirle come secondo piatto e di accompagnarle con un’insalata mista o con delle verdure cotte sulla griglia. Le polpette di carne lessa che ne vengono fuori sono veramente deliziose: caratterizzate da una forma sferica, hanno come ingrediente principale del manzo fatto bollire a lungo e su fiamma bassa con poche erbe aromatiche. Il segreto del loro successo sta, tuttavia, nella crosticina croccante regalata da una doppia panatura e dalla frittura in olio caldo fino a completa doratura. Per tale motivo vanno consumate da appena tiepide, al massimo entro un’ora dalla loro preparazione: in tal modo sarà possibile apprezzare al meglio il contrasto tra le diverse consistenze, ma attenzione a non bruciarvi. E se avete della carne lessa avanzata, perché non cimentarvi nella realizzazione di queste piccole delizie tutte da gustare?

Preparazione Bitterballen

  1. bitterballen-1Ponete la carne di manzo all'interno di una casseruola, unite il brodo e le erbe aromatiche. Accendete la fiamma e, mantenendola bassa, fate cuocere per circa un'ora. Filtrate e tenete da parte il liquido di cottura.
  2. bitterballen-2Versate il burro all'interno di un pentolino e fatelo sciogliere su fiamma bassa. Unite 30 g di  farina setacciata, tutta in una volta e continuando a mescolare fino ad ottenere il roux.
  3. bitterballen-3Unite poco alla volta 200 ml del liquido di cottura e mescolate fino ad ottenere una crema densa. Regolate di sale e pepe e unite della noce moscata.
  4. bitterballen-4bSfilacciate la carne con pazienza e, una volta terminata questa operazione, unitela alla crema precedente, mescolando vigorosamente.
  5. bitterballen-5bTrasferite il composto all'interno di un contenitore largo e dalle pareti basse, quindi fate riposare in frigo per almeno 2 ore o anche per tutta la notte.
  6. bitterballen-6Adesso prelevate delle piccole porzioni di composto dando a ciascuna noce una forma sferica. Passate le sfere ottenute dapprima nella farina, poi nell'uovo sbattuto con un pizzico di sale e infine nel pangrattato.
  7. bitterballen-7Versate abbondante olio di semi in un tegame e una volta caldo tuffateci le polpette facendole cuocere fino a completa doratura. Scolatele su carta assorbente e servitele tiepide.

Variante Bitterballen

Tra le possibili varianti potrete ottenere delle bitterballen a base di pollo o di maiale semplicemente sostituendoli alla carne di manzo. In alternativa provatele con le verdure, per una versione adatta ai vegetariani.

I commenti degli utenti